Login

47° Edizione
Festival del Folclore di Apiro
8-15 agosto 2017
Terranostra si svolge ogni anno dal 8 al 15 agosto ed ospita da sette a dieci gruppi in rappresentanza di altrettante nazioni, proponendo il meglio delle loro tradizioni popolari.

Ballet Folclorico de la Paz

Martedì, 11 Luglio 2017 01:05
Pubblicato in I Gruppi Edizione 2017

 

"Ballet Folclorico del Instituto Tecnologico de la Paz"

 

 

Il Ballet Folclorico del Instituto Tecnologico de la Paz è stato fondato nel 1973 sotto la direzione artistica del Prof. Marco Antonio Ojeda Garcia, con lo scopo di divulgare il folclore e l’amore per il territorio della Bassa California del Sud.


Nonostante le difficoltà dovute alle vie di comunicazione con il resto della nazione, il gruppo partecipa attivamente ai numerosi eventi nazionali organizzati dai centri di arte e cultura delle varie università del Messico per il riscatto del folclore locale e ad oggi è riconosciuto come il più prestigioso gruppo folcloristico della Regione.
La parte principale del repertorio è rivolto ai balli tipici della Bassa California del Sud, non viene però tralasciato il ricco folclore delle differenti regioni del Messico.

 

 

 

 

 

Ballet Folklorico Fiesta Mexicana nasce il 26 Ottobre 1987 grazie alla volontà di un gruppo di ballerini professionisti che decidono di diffondere le radici culturali messicane. 

Un gruppo di ballo costantemente alla ricerca di nuovi obiettivi da perseguire. Grazie a questa grande forza di volontà e costanza nel tempo nel voler far conoscere in giro per il mondo la cultura messicana, è riuscito a creare uno spettacolo che rappresenta appieno la vivacità, il dinamismo e la policromatica tradizione culturale messicana.

Oggi dopo 26 anni di sforzi e successi, e grazie alle sue eccezionali prestazioni, si è affermato come uno dei gruppi più importanti del Messico. Visto il grande successo, il gruppo ha ampliato la sua struttura creando  diversi gruppi e fondando l’Internazional Fiesta Mexicana.

Gruppo indipendente e di grandi aspettative nato con forti ideali e entusiasmo, mantiene i principi e gli obiettivi che lo ha visto nascere, con l’impegno di diffondere e presentare il suo spettacolo con professionalità, onorando il proprio nome, stato e paese, il Messico.

 

 

Universidad de Colima

Giovedì, 28 Giugno 2012 13:00
Pubblicato in I Gruppi Edizione 2010
“Forza, emozione, tecnica, proiezione, disciplina, allegria, vitalità e una talentuosissima direzione sono, senza esagerare, gli attributi ideali del Ballet Folklórico de la Universidad de Colima”
Yolanda Zamora - Giornalista
Fondato nel 1980 dal coreografo e scultore Rafael Zamarripa Castañeda, il Ballet Folklórico de la Universidad de Colima si esibisce per la prima volta nel 1983; a partire da questa data per 26 anni ha partecipato ininterrottamente a numerossimi tour internazionali toccando paesi come: Stati Uniti, Canada, Portorico, Panama, Cuba, Portogallo, Guatemala, Spagna, Belgio, Svizzera, Inghilterra, Francia, Germania, Cina, Corea, Ecuador, Italia e Olanda.
L’associazione presenta un rinnovato concetto di danza folcloristica in cui assoli, perfetti schemi geometrici, linee e coreografie strabilianti si fondono magicamente con i passi e le movenze tradizionali tipiche della cultura messicana in un mix sorprendente capace di lasciare tutti a bocca aperta.
È proprio questo nuovo concetto di ballo folcoristico che gli è valso premi e riconoscimenti in tutte le parti del mondo.
É stato il primo gruppo universitario a esibirsi nel Palazzo di Bellas Artes di Città del Messico. Ha rappresentato ufficialmente il Messico in eventi di livello mondiale come l’EXPO di Sevilla ’92, le Olimpiadi Culturali di Atlanta nel ’93, l’EXPO di Hannover 2000. Si è esibito in Piazza San Pietro alla presenza di 30.000 pellegrini ed è stato ricevuto da Papa Giovanni Paolo II.
Grazie alla qualità delle sue interpretazioni nel 1995 ha ricevuto il riconoscimento di “Gruppo di Eccellenza” da parte del Consiglio Internazionale delle Organizzazioni dei Festival del Folclore e delle arti popolari (CIOFF) dell’UNESCO.
Nel 2002 e nel 2005 ha inaugurato l’Esposizione di Arte Azteca rispettivamente al Royal Art Museum di Londra e al Museo Guggenheim di Bilbao.
Nel 2005 le sezioni CIOFF Spagna e CIOFF Francia lo hanno nominato uno dei migliori gruppi folcloristici del mondo.
Nel 2008 il gruppo ha festeggiato il suo 25° anniversario nel Palazzo di Bellas Artes di Città del Messico; per l’occasione l’Università di Colima ha pubblicato un libro commemorativo scritto da Alberto Dallal, il più importante critico e scrittore di danza dell’America Latina.

Ateneo Fuente

Giovedì, 28 Giugno 2012 12:52
Pubblicato in I Gruppi Edizione 2007
Nativo di Saltillo Coahuila questo e un gruppo di giovani studenti universitari che nel 1986 decidono di far conoscere al mondo le loro tradizioni attraverso la vivacità dei ritmi, i colori e l'allegria di vivere del popolo messicano.
Nel 1989 il gruppo fa la sua prima tournée internazionale in Italia e Olanda. Negli anni a seguire viaggia per tutta Europa portando musica e allegria. Oggi il repertorio del gruppo comprende le danze e i balli piu rappresentativi del Messico, che conservano nelle coreografie i valori culturali del loro popolo, con lo scopo di mettere in scena con originalita i variopinti costumi, la musica e le coreografie. L'armonia dei ballerini e dei musicisti è frutto di un lavoro scenico basato sulle radici della cultura messicana. La conoscenza profonda e l'amore per il patrimonio culturale, hanno contribuito ad arricchire la personalita di ogni singolo componente permettendo al gruppo di essere riconosciuto come uno dei più importanti della propria regione.
Il gruppo è composto da 35 elementi, di cui 25 ballerini e 10 musicisti. L'orchestra è composta da violini, percussioni, fiati, chitarra e basso.
Comune di Apiro

 

Provincia di Macerata

Regione Marche

Questo evento fa parte

  Unione Montana

Alti Valli del Potenza e Dell'Esino

Camera di Commercio Macerata

Italian Folklore Festivals United Associazione Culturale e Folcloristica Urbanitas

Copyright © 2012. Terranostra - Festival del Folclore di Apiro. All right reserved.

Log in to your account or